Sardegna cose da vedere - Visto con i miei occhi

Vai ai contenuti
Italia
Sardegna
Le ricchezze della Sardegna non sono solo nella sua natura, ma si estendono alla sua notevole ricchezza culturale. Chi visita la Sardegna trova 3.000 anni di storia, una civiltà nuragica ancora oggi misteriosa, dove la cospicua presenza di nuraghi con le sue altissime torri non riescono a fare immaginare com'era l'isola nel tempo antico. C'è una storia millenaria con antichissime opere d'arte.  Ci sono centinaia di chiese romaniche sparse in ogni dove nelle campagne, all'interno di un paesaggio fatto di muretti a secco costruiti secoli fa. Sono belli da vedere i piccoli paesi con i loro centri storici, ci sono le chiese, le opere d'arte dentro le chiese, i retabli del Rinascimento. E ci sono diverse lingue, c’è una musica, e tante altre ricchezze che fanno la differenza, che distingue la Sardegna da altre isole, da altre regioni.
Isola dell'Asinara
Ex isola di carcerati, ora è un parco accessibile a tutti. La sua popolazione è rappresentata esclusivamente dal personale che gestisce l'isola. Ricchissima di avifauna e di ittiofauna, sono presenti allo stato brado molti asinelli bianchi.
Chiese di Sardegna
Nel cuore dei centri abitati, oppure isolate nelle campagne, le chiese dell’isola sono una presenza importante. Epoche e stili diversi caratterizzano queste chiese, si va dal bizantino al romanico, dal gotico al gotico-catalano, dal barocco al neoclassico, sino ad arrivare agli stili contemporanei.
I nuraghi
I nuraghi svolgevano il ruolo che, in un passato più recente, veniva svolto dai castelli. Sono diffusissimi in Sardegna, più di 7000 unici nel loro genere e rappresentativi della Civiltà nuragica.
Grotte di Sardegna
La Sardegna è la regione italiana ad avere il maggior numero di grotte turisticamente accessibili. La maggior parte si è formata col fenomeno del carsismo, ovvero per il lavoro continuo, nel tempo, delle acque freatiche. Alcune delle grotte sono lunghe diverse decine di chilometri.
Museo Monte Arci
Il museo è dedicato al Monte Arci, ai suoi minerali e alle sue rocce, testimonianza di una storia geologica antica e complessa, raccontata per mezzo di ricostruzioni con modelli e immagini e, soprattutto, con l'esposizione di numerosi reperti.
Museo Sant'Antioco
Qui troverete conservati gli innumerevoli reperti di età neolitica, punica e romana rinvenuti sull’isola, corredati da esemplari ricostruzioni di come dovevano apparire un tempo siti importanti della cittadina come il porto o il Tofet.
Su Nuraxi e Casa Zapata
Viaggio con il trenino storico a vapore da Cagliari a San Gavino alla scoperta dell'area archeologica Su Nuraxi e il polo museale Casa Zapata.
Torna ai contenuti