Amsterdam - Visto con i miei occhi

Vai ai contenuti
Europa
Amsterdam
La Venezia d'Olanda

Amsterdam è prima di tutto un insieme di isole e canali, di case costruite sopra dei pali. E' un complesso sistema di chiuse destinato a conservare nell'acqua questi milioni di pali, per evitare che il legno marcisca e che la città si inabissi ancora di più.  Essa è infatti costruita sotto tre metri il livello del mare e da parecchi secoli sprofonda, millimetro per millimetro. Tutte le notti si pompa l'acqua fresca dall'Ijsselmeer, la si trasporta nei grachten (canali della città), finchè le acque usate tornino nel Mare del Nord attraverso il Noordzeekanal. E' ancora sotto la lente degli studiosi perchè l'avvenire della città non va oltre i 200 anni.
Vi ricorda qualcosa? Venezia sicuramente! Ed infatti le due città hanno le medesime caratteristiche: entrambe sono situate sull'acqua, si reggono su pali, hanno canali, isole e ponti. Entrambe sono state crocevia marittimo di primaria importanza. Città fiorenti abitate da ricchi mercanti, notevoli centri di arte pittorica  e architettonica, aperte a nuove idee e alla tolleranza verso le minoranze religiose. E anche la sensazione di fragilità è comune alle due città.
Amsterdam battelli come case
Ponti, alberi, imbarcazioni e case galleggianti, questa è Amsterdam. Sono circa 5000 i battelli trasformati in case galleggianti. Usufruiscono, come qualsiasi imbarcazione da diporto di luce e acqua potabile. E' l'ideale per chi non trova alloggio, e molti le usano come luogo di lavoro.
La stazione Centrale di Amsterdam
Sullo sfondo la Stazione Centrale di Amsterdam, datata 1880, è in stile neogotico. La piazza antistante è molto animata perchè è il capolinea dei tram, dei bus e del battello-museo.
Piazza Dam, il Nationaal Monument: scultura che la città ha fortemente voluto al termine della Seconda Guerra Mondiale per ricordare il dolore, ma anche la fierezza e la combattività degli Olandesi durante il conflitto.
Amsterdam Piazza Dam Municipio
Piazza Dam, l'antico Municipio di Amsterdam fu trasformato in Palazzo Reale nel 1808 per volere di Luigi Bonaparte.
La Sagrada Familia è un luogo fatto per commemorare la riparazione dei peccati fatti contro Dio o le leggi della Chiesa. Il lavoro viene finanziato direttamente dalle donazioni fatte dai visitatori e dal pubblico, il che spiega il suo lento progresso nella costruzione. La costruzione continua ancora oggi e il suo completamento è previsto per il 2026 , una data simbolica del centenario della morte di Antoni Gaudí.
La capitale del diamante
Dal XVI secolo Amsterdam  è la capitale del diamante. Quest'industria nacque verso il 1580, quando numerosi  tagliatori  che vivevano nell'attuale Belgio, per sfuggire alla persecuzione religiosa  spagnola, affluirono verso la parte del Paese proclamatasi  indipendente. Nel 1867 la scoperta dei diamanti nel Sudafrica, ii cui smistamento era dirottato appunto ad Amsterdam, fece della città ii piu  grande centro di diamanti del mondo. Nel 1919 l'industria diamantifera  di Amsterdam,  in pieno sviluppo, occupava  10. 000 persone. La grande crisi degli anni trenta non la risparmiò, ma, a dispetto della stasi e della penuria, la citta organizzò, nel  1936, la prima  esposizione diamantifera del mondo. Durante  la seconda guerra mondiale, innumerevoli gemme di grande valore sparirono e 2000 tagliatori di diamanti ebrei furono deportati in Germania. Tuttavia, dal 1948 le esportazioni  di diamanti superarono le importazioni  di quasi 10 milioni  di Fiorini.
Nella città e nei dintorni, si contano attualmente oltre 15 industrie che tagliano i diamanti e 65 stabilimenti che vantano un giro di affari di milioni di euro.
Le case sono strette perchè un tempo si pagava l'imposta in base alla larghezza. Mentre c'era libertà di decorare i frontoni a piacimento. Queste case si reggono su fondamenta costituite da pali di cemento interrati profondamente nel sottosuolo.
Sagrada Familia la facciata della Passione
Torre di Munt, al centro di Amsterdam.
Anche l'interno della Sagrada Familia è fortemente caratterizzato dallo stile personale di Gaudí e ispirato alla natura
L'imponente facciata della Oude Kerk (Chiesa vecchia). E' la più antica della città, dove ancora si officiano le messe. E' di epoca medievale e dappertutto si vedono raffigurazioni di navi a ricordarci che la Chiesa è dedicata a San Nicolaas il santo protettore dei marinai.
Sagrada Familia la Basilica in costruzione fino al 2023
La Westerkerk (Chiesa occidentale) col campanile dalla punta d'oro. All'interno è custodita la tomba di Rembrandt.
Sagrada Familia la facciata della Passione
Westerkerk è una chiesa in stile rinascimentale dagl'interni austeri, il cui principale elemento decorativo è un organo.
Foto biciclette ad Amsterdam
La bicicletta è il mezzo di trasporto più diffuso ad Amsterdam, ce ne sono circa 550.000 in una città di 700.000 abitanti, molte delle quali sono dipinte in maniera originale e costituiscono piccole opere d'arte.
Quartiere ebraico Amsterdam
Quartiere ebraico
La Sagrada Familia ha imponenti pilastri e enormi vetrate
Rijksmuseum
Rijksmuseum, è una delle più celebri attrattive di Amsterdam. Costruito nel 1885 in stile neobarocco co torri e bassorilievi scolpiti, ospita la raccolta nazionale d'arte olandese: capolavori inestimabili nel campo della pittura, dell'arte della porcellana, dell'argenteria e dell'arte asiatica. Un museo troppo vasto per essere visitato una sola volta, per cui è necessaria una selezione delle cose che più interessano ed è possibile ottenere una carta dei musei che permette di visitare il museo più volte senza pagare extra.
La Montelbaanstoren, Amsterdam
Sullo sfondo, La Montelbaanstoren che un tempo assicurava la difesa delle darsene e dei cantieri navali, ospita oggi la Compagnia delle acque.
La quiete industurbata di Begijnhof nel cuore di Amsterdam. Quando fu fondata nel 1346 era un convento di Beghine appartenenti ad un ordine religioso molto diffuso nei Paesi Bassi e in Germania. Le donne potevano vivere in convento, occuparsi di opere di carità, ma senza necessariamente dover prendere i voti di castità, ubbidienza e povertà.
La casa dove Anna Frank si nascose con la famiglia per due anni. Era stata lasciata come era nel 1944, senza i mobili, che erano stati saccheggiati dopo la deportazione della famiglia.
Concert Gebouw
Concertgebouw è rinomato per l'acustica perfetta e rientra fra le tre migliori sale da concerto del mondo. Costruito nel 1988 è in stile neoclassico con sulla facciata dei bassorilievi raffiguranti le muse e i musicisti celesti.
Concertgebouw
Concertgebouw. Piccoli concerti vengono organizzati all'aperto.
Casa Batlló è uno dei due grandi edifici disegnati da Antoni Gaudí su Passeig de Gràcia
Quartiere a luci rosse. Secondo la legge olandese è illegale soltanto l'adescamento, mentre quello che prostituta e cliente fanno nel chiuso della loro stanza è considerato un affare privato.
Casa Batlò disegnato da Gaudí come residenza esclusiva per Josep Batlló, un ricco aristocratico.
Nel complesso il quartiere a luci rosse è folcloristico, serve da attrazione per turisti e da sostegno all'economia, tanto che i proprietari dei bordelli sono iscritti alla camera di commercio.
Il Magere Brug o "ponte magro".
Il Magere Brug o "ponte magro".

Ti potrebbe interessare

          Cordoba

         Granada

         Madrid

         Vietnam
                                    

Torna ai contenuti